G. Agazzi.

HOME | AZIENDA | CONTATTI E LINKS | DOVE SIAMO | NEWS          ITA/ENG

Titolo Condizioni Generali di Acquisto

AGAZZI GIANCARLO srl
FARA GERA D’ADDA ( BG ) - ITALIA

CONDIZIONI GENERALI D’ACQUISTO

CONTRATTO  N°    STANDARD

DATA      01/06/2011

REV. 0

1. Ambito di Applicazione - Variazioni
1.1 Questi Termini e Condizioni ( di seguito ‘Condizioni’ ) sono applicabili a tutti gli Ordini di Acquisto di seguito ‘Ordine’) emessi dalla Agazzi Giancarlo srl ( di seguito ‘AGAZZI’ ) e sono accettati dal Fornitore che dovrà fornire i prodotti ( di seguito “Prodotti” ) e/o servizi ( di seguito “Servizi” ) alla AGAZZI.
1.2 L’invio di una conferma d’ordine da parte del Fornitore o l’inizio dell’esecuzione dei lavori o la consegna dei Prodotti/Servizi ordinati  costituisce regolare accettazione dell’Ordine e delle presenti Condizioni ed un obbligo del Fornitore a non applicare eventuali propri termini e condizioni di vendita contenute nei vari documenti di vendita, comprese le conferme d’ordine. La mancata ricezione della conferma d’ordine da parte del Fornitore entro tre ( 3 ) giorni dalla data di emissione dell’Ordine ,renderà tacitamente ed integralmente accettato  l’ordine stesso e le presenti Condizioni.
1.3 Queste Condizioni saranno cancellate e sostituite da ogni nuova versione o edizione delle Condizioni Generali di Acquisto della AGAZZI.
1.4 Aggiunte, variazioni o esclusioni alle presenti Condizioni non avranno nessuna efficacia, nè validità, se non espressamente autorizzate per iscritto da persona autorizzata della AGAZZI.

2. Procedure di Qualità - Ispezioni - Campionature
2.1 Il Fornitore deve garantire la qualità, l’esecuzione dei controlli necessari, dei test e delle procedure di ispezione ( di seguito “Controlli”) per mantenere costantemente nel tempo la conformità ai suoi obblighi derivanti dall’Ordine, dalle presenti Condizioni e dal Prodotto/Servizio fornito e, se richiesto dalla AGAZZI, il Fornitore dovrà fornire alla AGAZZI tutti i dettagli relativi ai Controlli eseguiti o agli eventuali cambiamenti nell’esecuzione dei Controlli.
2.2 In ogni  momento prima della consegna dei Prodotti/Servizi, AGAZZI avrà il diritto di ispezionare e testare i Prodotti/Servizi e i Controlli del Fornitore stessi.
2.3 Se come risultato dell’ispezione o del test, AGAZZI trova che i Prodotti/Servizi non sono conformi con l’Ordine, o con queste Condizioni o con ogni specifica fornita o comunicata/accordata dalla AGAZZI, o che i Controlli del Fornitore sono insufficienti o inappropriati ad assicurare la conformità richiesta, senza pregiudizio per diritti o rimedi che la AGAZZI può avere in seguito a queste Condizioni o alle Leggi applicabili, AGAZZI si riserva la facoltà di :
(i) richiedere al Fornitore di adottare immediatamente ogni azione correttiva necessaria per fare cambiamenti, adattamenti, modifiche o miglioramenti ai processi produttivi ed ai Controlli per ottenere un Prodotto/Servizio conforme;
(ii) far svolgere i Controlli o i loro cambiamenti, adattamenti, modifiche o miglioramenti a terze parti scelte dalla AGAZZI e i relativi costi saranno dedotti dal corrispettivo d’Ordine spettante al Fornitore.
2.4 Se al Fornitore sono state richieste delle campionature da sottoporre alla approvazione della AGAZZI prima della effettiva fornitura del Prodotto/Servizio in Ordine, il Fornitore non può continuare con la produzione del Prodotto/Servizio ordinate fino a che la AGAZZI non ha approvato per iscritto, da persona autorizzata della AGAZZI, la campionatura fornita.
2.5 Comunque sia, nessuna ispezione, test o approvazione dei campioni da parte della AGAZZI sarà valida come accettazione da parte della AGAZZI della conformità del Prodotto/Servizio all’Ordine, alle presenti Condizioni o a qualsiasi specifica fornita o accordata dalla AGAZZI e il Fornitore rimarrà l’unico responsabile della fornitura del Prodotto/Servizio.
2.6 Senza pregiudizio a quanto previsto all’ art. 17.1 delle presenti Condizioni e per diritti o rimedi che la AGAZZI può avere in seguito a queste Condizioni o alle Leggi applicabili, il Fornitore dovrà sostenere a sue spese ogni costo relativo a dispute relative allo stato di conformità dei Prodotti/Servizi con l’Ordine della AGAZZI e/o con i requisiti richiesti, oltre a quelli delle normative applicabili vigenti ed ai requisiti cogenti del Prodotto/Servizio stesso. Nessuna notifica preliminare da parte della AGAZZI sarà necessaria per attribuire tali costi al Fornitore che, in base alle presenti Condizioni, è l’unico responsabile dell’accertamento dello stato di conformità dei Prodotti/Servizi forniti e quindi unico responsabile dei costi di eventuali dispute anche nel caso in cui le sentenze diano ragione al Fornitore.

3. Imballaggio - Documentazione - Informazione
3.1 Il Fornitore deve assicurare che tutti i Prodotti siano correttamente imballati e messi al sicuro per evitare che possano arrivare a destinazione danneggiati.
3.2 Tutti i Prodotti devono essere accompagnati dal documento di trasporto riportante, tra gli altri dettagli, il numero di riferimento della spedizione ( DDT ), i codici e le descrizioni dei Prodotti forniti, le quantità di consegna ed il riferimento al numero d’Ordine AGAZZI ( o la quantità di consumo per le parti in conto deposito ) ed identificare chiaramente i Prodotti facendo riferimento al codice di ogni parte ( numero del disegno o codifica specifica della AGAZZI desumibile dall’Ordine ). Inoltre il Fornitore deve includere in tutte le fatture tutti i dettagli come sopra indicati per il documento di trasporto.
3.3 Se non altrimenti concordato per iscritto con la AGAZZI, tutti i Prodotti/Servizi devono essere accompagnati da un Certificato di Conformità compilato in un documento approvato dalla AGAZZI attestante la conformità di tali Prodotti con l’Ordine e con i requisiti richiesti.
3.4 Il Fornitore deve dare preventivamente comunicazione scritta alla AGAZZI relativamente a :
3.4.1 qualsiasi consegna di Prodotti/Servizi, o elementi che accompagnano la fornitura, aventi rischi tossici o generici per la sicurezza e la salute delle persone o cose e deve fornire tutti i dettagli di tali rischi e di tutte le precauzioni che devono essere prese dalla AGAZZI relativamente al ricevimento, allo stoccaggio, alla manipolazione, all’installazione e all’uso del Prodotto e/o degli elementi che accompagnano la fornitura. Il Fornitore deve mettere a disposizione della AGAZZI anche tutte le informazioni relative alle proprietà dei Prodotti/Servizi e/o degli elementi che accompagnano la fornitura per permettere alla AGAZZI di soddisfare tutte le leggi relative ai Prodotti/Servizi e/o degli elementi che accompagnano la fornitura aventi tali rischi;
3.4.2 qualsiasi consegna di Prodotti/Servizi, o elementi che accompagnano la fornitura, che sono deperibili  o di durata limitata e di qualsiasi circostanza che può avere effetti avversi alla durata di tali Prodotti/Servizi;
3.5 In caso inadempienza da parte del Fornitore di uno o più dei precedent articoli 3.1, 3.2, 3.3 e 3.4  la AGAZZI si riserva il diritto di sospendere i pagamenti e di non tenere conto di nessuna comunicazione ricevuta dal Fornitore senza pregiudizio per diritti o rimedi che la AGAZZI può avere in seguito a queste Condizioni o alle Leggi applicabili.

4. Trasporto e Consegna
4.1 Se non altrimenti concordato per iscritto tra la AGAZZI e il Fornitore, i Prodotti devono essere consegnati, con trasporto a carico del Fornitore, al punto di consegna specificato dalla AGAZZI nell’Ordine; nel caso non sia specificato un punto di consegna particolare, la consegna dovrà essere effettuata presso la sede principale della AGAZZI. Il Fornitore dovrà scaricare a suo onere i Prodotti e, in caso vengano scaricati da personale della AGAZZI, si assumerà la responsabilità fino a che i Prodotti non sono depositati nelle aree di accettazione merci della AGAZZI.
4.2 La data di consegna dei Prodotti deve essere specificata nell’Ordine o, se tale data non è specificata, la consegna deve essere fatta entro ventotto (28) giorni dalla data di ricevimneto dell’Ordine.
4.3 La data o le date di effettuazione dei Servizi devono essere specificate nell’Ordine oppure concordate con la AGAZZI.
4.4 I tempi per la consegna dei Prodotti o per l’effettuazione dei Servizi devono essere contenuti. Il mancato rispetto da parte del Fornitore della data di consegna autorizzerà la AGAZZI, a sua discrezione, ad avvalersi di uno o più rimedi descritti all’articolo 17.1 delle presenti Condizioni, senza pregiudizio per diritti o rimedi che la AGAZZI può avere in seguito alle Leggi applicabili.
4.5 Se i prodotti sono consegnati in quantità superiori a quanto richiesto dall’Ordine, la AGAZZI non pagherà le quantità eccedenti e tali Prodotti in eccesso saranno e resteranno presso la AGAZZI a rischio e responsabilità del Fornitore fino al loro reso, con costi di trasporto e rischio  a carico del Fornitore stesso.

5. Modifiche ai Prodotti e Servizi
5.1 Il fornitore non può implementare nessun cambiamento alle specifiche o al design del Prodotto o al modo di fornire i Servizi o procedere con qualsiasi miglioramento ai Prodotti o ai processi produttivi senza una preventive autorizzazione scritta della AGAZZI.

6. Proprietà e Trasferimento del rischio
6.1 La proprietà dei prodotti passa alla AGAZZI con la consegna degli stessi in accordo con l’Ordine senza alcun pregiudizio sul diritto della AGAZZI di restituzione al Fornitore in caso di non conformità.
6.2 Se non altrimenti concordato per iscritto tra la AGAZZI e il Fornitore, il rischio dei Prodotti passa alla AGAZZI con la consegna salvo per i Prodotti consegnati  in eccesso di quantità rispetto a quanto ordinato come descritto nell’art. 4.5 delle presenti Condizioni e salvo per i Prodotti non conformi con l’Ordine della AGAZZI, o con le presenti Condizioni, o con i requisiti richiesti, oltre a quelli delle normative applicabili vigenti ed ai requisiti cogenti del Prodotto/Servizio stesso che rimangono a complete rischio del Fornitore.

7. Forniture
7.1 Il Fornitore deve essere, in ogni momento, capace di fornire evidenza della disponibilità dei Prodotti da fornire. Ogni discontinuità nella fornitura dei Prodotti deve essere prontamente notificata alla AGAZZI a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno e non può avere effetto prima che siano trascorsi 24 mesi dalla data di notifica. Se il Fornitore ha comunicato alla AGAZZI l’intenzione di rendere discontinua la produzione dei Prodotti forniti alla AGAZZI, esso deve indicare il più appropriato Prodotto o soluzione alternativa alla AGAZZI, e la AGAZZI sarà comunque autorizzata a procurarsi tali Prodotti da un altro Fornitore.
7.2 In caso inadempienza da parte del Fornitore del precedente art.7.1, senza pregiudizio per diritti o rimedi che la AGAZZI può avere, la AGAZZI si riserva il diritto di chiedere un risarcimento dei danni al Fornitore come previsto dagli art. 10.1 e 17.1 delle presenti Condizioni.

8. Prezzi e Termini di Pagamento
8.1 I prezzi concordati per i Prodotti/Servizi saranno specificati sull’Ordine e, se non altrimenti concordato per iscritto con la AGAZZI, saranno esclusi di IVA ma comprensivi di qualsiasi altro costo.
8.2 I prezzi concordati sono fissi e non potranno essere soggetti ad aumenti da parte del Fornitore senza un preventive consenso scritto della AGAZZI.
8.3 Se non altrimenti concordato per iscritto con la AGAZZI, la AGAZZI pagherà il prezzo dei Prodotti e/o Servizi 60 gg. Data Fattura Fine Mese a far data dalla consegna dei Prodotti o del completamento dei Servizi oppure, se risultasse più lungo in termini di tempo, dopo l’accettazione ( convalida della conformità all’Ordine ) della AGAZZI dei Prodotti e/o Servizi forniti,
8.4 La AGAZZI si riserva il diritto di sospendere il pagamento se il Fornitore emette una fattura verso la AGAZZI per un import superior a quello stabilito nell’Ordine.
8.5 Nel caso in cui ci fosse un generale decremento dei costi delle materie prime usate dal Fornitore per la realizzazione dei Prodotti o nei costi di fabbricazione deli Prodotti o nei costi di fornitura dei Servizi da parte del Fornitore, la AGAZZI sarà autorizzata a commisurare tali riduzioni dei costi ed a richiederere al Fornitore  la modifica dei prezzi dei Prodotti e/o Servizi.
Se il Fornitore, per la stessa o similare tipologia di Prodotti/Servizi offerti alla AGAZZI, applica ad altri clienti migliori condizioni di acquisto, il Fornitore dovrà modificare le condizioni applicate alla AGAZZI allineandole a quelle applicate agli altri clienti.
8.6 La AGAZZI si riserva il diritto di dedurre dai pagamenti scaduti, o in scadenza, dovuti al Fornitore eventuali pagamenti scaduti del Fornitore verso la AGAZZI o qualsiasi altro debito del Fornitore verso la AGAZZI.
8.7 Il pagamento da parte della AGAZZI non solleva il Fornitore dalla responsabilità ( garanzia ) sul Prodotto e/o Servizio fornito. Sotto nessuna circostanza il pagamento effettuato dalla AGAZZI ne pregiudica il diritto di quest’ultima di presentare reclamo in data successiva.
8.8 L’Accettazione e/o il pagamento di una o più fatture non costituisce accettazione da parte della AGAZZI di termini e condizioni applicati dal Fornitore diversi da quelli riportati nell’Ordine o nelle presenti Condizioni.
8.9 Non verranno ugualmente accettati mandati speciali all’incasso,cessioni di credito od eventuali altre forme delegatorie di pagamento se non preventivamente autorizzate dalla Agazzi Giancarlo srl.
8.10 Nel caso di anticipata consegna dei materiali non autorizzata od espressamente richiesta dalla AGAZZI, il pagamento decorrerà dalla data di consegna indicata nell’Ordine e nei termini indicati nell’Ordine stesso.

9. Garanzia 
9.1 Il Fornitore garantisce che :  
9.1.1 tutti i Prodotti/Servizi forniti alla AGAZZI sono qualitativamente conformi ai requisiti specificati nell’Ordine, sono conformi ad eventuali disegni, descrizioni e specifiche fornite, sono conformi con ogni specifica di performance stabilita, sono conformi alle normative applicabili vigenti ed ai requisiti cogenti del Prodotto/Servizio stesso; inoltre garantisce che soddisfano le esigenze di un utilizzo industriale intensivo e sono privi di difetti, occulti e non occulti, inclusi, ma non limitati a quelli di seguito elencati, difetti di progettazione, materiali, lavorazioni e difetti risultanti da mediocri prestazioni funzionali dei Prodotti stessi.   
9.1.2 rispetta tutte le leggi ed i regolamenti applicabili relative alla realizzazione, agli imballi e all’imballaggio, a alla consegna dei Prodotti, inclusi, ma non limitati a quelli di seguito elencati, tutte le leggi/regolamenti sulla sicurezza e sulla salvaguardia dell’ambiente applicabili.
9.1.3 tutti i Servizi siano forniti con la massima cura e abilità in pieno accordo con quanto richiesto nell’Ordine, che tutti i requisiti di legge/regolamenti applicabili a tali Servizi siano soddisfatti, che la qualità del Servizio sia buona e che le competenze e le professionalità delle persone impiegate per fornire il Servizio richiesto dalla AGAZZI siano di alto livello.
9.2 se non altrimenti concordato per iscritto tra la AGAZZI e il Fornitore, la durata del periodo di garanzia è di due ( 2 ) anni.
9.3 questa garanzia sarà applicata egualmente a ogni sostituzione, riparazione o Prodotto di rimedio e/o Servizio fornito dal Fornitore con il consenso della AGAZZI.
9.4 In caso di inadempienza da parte del Fornitore dei suoi obblighi di garanzia, la AGAZZI sarà autorizzata, a sua discrezione, ad avvalersi di uno o più rimedi descritti all’articolo 17.1 delle presenti Condizioni, senza pregiudizio per diritti o rimedi che la AGAZZI può avere in seguito alle Leggi applicabili.
9.5 Per le estensioni permesse dalle leggi applicabili, il Fornitore rinuncia fin da subito ad avvalersi di ogni ritardo nel notificare eventuali difetti conosciuti.

10. Indennizzi
10.1 Il Fornitore indennizzerà la AGAZZI contro tutti i danni diretti ed indiretti ( che includono, senza alcuna limitazione, perdite di profitto, perdite di business, perdite di reputazione e simili perdite ), perdite, danni, costi e spese contratte o subite o pagate dalla AGAZZI come risultato di :
(i) un fallimento da parte del Fornitore nell’applicare i suoi obblighi di garanzia come definiti negli art. 9.1, 9.2 e 9.3;
(ii) qualsiasi violazione o presunta violazione di qualsiasi diritto di proprietà intellettuale causato da ogni modalità d’uso del Prodotto/Servizio, inclusi, ma non limitati a quelli di seguito elencati, l’offerta, la realizzazione o la fornitura dei Prodotti o le prestazioni dei Servizi.
(iii) qualsiasi reclamo fatto contro la AGAZZI per qualsiasi responsabilità, perdite, danni, lesioni, costi o spese, formulato dai dipendenti o agenti della AGAZZI o dai suoi clienti o da terze parti a causa dei Prodotti/Servizi forniti dal Fornitore come conseguenza di danni diretti o indiretti o prestazioni negligenti o disguidi o ritardi nell’espletare gli obblighi contrattuali da parte del Fornitore in riferimento all’Ordine o alle presenti Condizioni ( per esempio ogni reclamo contro la AGAZZI in riferimento a campagne di richiamo a causa di Prodotti difettosi o la sostituzione dei Prodotti difettosi o le conseguenze generate su cose e persone dai Prodotti difettosi )

11. Forza Maggiore
11.1 Le Parti non saranno considerate responsabili per qualsiasi violazione ai termini e condizioni dell’Ordine quando tali violazioni dipendano da eventi di forza maggiore.  Forza maggiore significa ogni evento fuori dal controllo della parte colpita, che non può essere anticipata o prevista e che avviene dopo la stipula del contratto ( acquisizione dell’Ordine ) ed i cui effetti sono inoppugnabili ed imprevedibili.     
11.2 Un evento di forza maggiore rende temporaneamente o permanentemente impossibile compiere tutto o parte degli obblighi contrattuali. La forza maggiore non riguarda quegli eventi che rendono solo più difficile e costoso l’adempiere agli obblighi contrattuali.
11.3 In particolare, scioperi, serrate, o qualsiasi altro simile problema di lavoro, incapacità finanziaria o tecnica o industriale, o ogni altro impedimento che causi un pregiudizio tra le Parti, problem di forniture di fornitori e sub-fornitori  non saranno considerate eventi di forza maggiore.
11.4 La Parte che è colpita da un evento di forza maggiore dovrà avvisare l’altra Parte entro otto ( 8 ) giorni dall’inizio di tale evento. La parte colpita dovrà descrivere nel dettaglio l’evento accaduto ed informare l’altra Parte di ogni elemento rilevante capace di permettere la sua precisa identificazione e di determinare gli effetti sul rispetto degli obblighi contrattuali. La Parte colpita dall’evento di forza maggiore dovrà poi informare l’altra Parte del periodo di chiusura con le stesse modalità sopra descritte.
11.5 La Parte colpita da evento di forza maggiore non potrà invocare l’esenzione dagli obblighi contrattuali se non si sarà attenuta alla procedura descritta nei paragrafi precedenti ( da art. 11.1 a art. 11.4 ).
11.6 Gli obblighi della Parte colpita da evento di forza maggiore saranno sospesi fino a che essa non potrà tornare in attività.  Tuttavia tale Parte dovrà, per quanto possibile, rimediare alla situazione con giusta diligenza e solerzia.
11.7 Nel caso in cui la prestazione in Ordine si renda impossibile da realizzare per oltre tre ( 3 ) mesi, entrambe le Parti possono terminare o rescindere i contratti e gli Ordini in corso a mezzo di comunicazione scritta all’altra Parte, a meno che le Parti decidano di modificare l’Ordine prendendo atto delle nuove circostanze causate dall’evento di forza maggiore.
11.8 L’avvenimento di un evento di forza maggiore può comunque non ridurre la responsabilità della Parte colpita se essa ha tenuto una condotta negligente o carente nel rimediare alla situazione o  non ha evitato le cause in modo ragionevole ed adeguato al rischio.
11.9 Un evento di forza maggiore può non dare aumenti a reclami per danni. La AGAZZI sarà solo responsabile verso il Fornitore per la parte d’Ordine che era stata consegnata prima che si manifestasse l’evento di forza maggiore. Qualsiasi pre-pagamento fatto dalla AGAZZI verso il fornitore per furniture non consegnate a causa di forza maggiore, dovrà essere restituito alla AGAZZI.

12. Limitazione di Responsabilità
12.1 AGAZZI non dovrà, per nessun motivo, essere responsabile per Danni indiretti di qualsiasi natura come, ma non solo, le perdite di profitto, perdite di risparmi, perdite di ricavi o clienti.
12.2 La responsabilità della AGAZZI sarà limitata ai soli danni diretti per un ammontare di massimo € 20,000 (ventimila Euro).

13. Assicurazioni
13.1 Il Fornitore deve stipulare una polizza di assicurazione per la responsabilità civile dei prodotti da lui forniti per un congruo importo che copra le possibili ripercussioni finanziarie di una causa di responsabilità civile che può verificarsi nell’evento di un danno fisico, materiale e non materiale, diretto o indiretto, sostenuto dalla AGAZZI o da una terza parte a causa del Prodotto da lui fornito. Questa polizza assicurativa dovrà anche coprire qualsiasi costo per champagne di richiamo condotte dalla AGAZZI dei prodotti potenzialmente considerate pericolosi per le persone e per le cose. Questa polizza assicurativa non costituisce, in nessun caso, una limitazione di responsabilità del Fornitore.  
13.2 Inoltre, il Fornitore dovrà rendere disponibili alla AGAZZI, su esplicita richiesta della stessa, tutti i certificati assicurativi e i documenti associati ad essi per presa vision e verifica del rispetto delle presenti Condizioni.

14. Proprietà intellettuale – Confidenzialità
14.1 Tutti gli schemi, le specifiche, i disegni, gli schizzi, i modelli, le campionature, gli utensili e gli strumenti, gli stampi, i progetti, le informazioni tecniche , i dati o altre informazioni di proprietà fornite dalla AGAZZI per scritto o oralmente o dati fisicamente al Fornitore o in nome della AGAZZI o pagate dalla AGAZZI :
(i) saranno e rimarranno di proprietà della AGAZZI;
(ii) saranno, se in forma materiale, conservati dal Fornitore in buone condizioni e restituite immediatamente alla AGAZZI, con trasporto pagato dal Fornitore, ( insieme alle eventuali copie fatte ) su richiesta della AGAZZI;
(iii) saranno trattate come strettamente confidenziali;
(iv) saranno tenute al sicuro e non saranno usate o mostrate dal Fornitore salvo che strettamente necessario per l'esecuzione di un Ordine.
14.2 Tutti campioni, gli utensili, gli stampi, le attrezzature, gli strumenti, o altre strumentazioni e materiali forniti dalla AGAZZI al Fornitore e/o procurati dal Fornitore ma pagati dalla AGAZZI e qualsiasi sostituzione dovranno pertanto essere tenuti separati dalle proprietà del Fornitore e chiaramente identificati come proprietà della AGAZZI. A tal fine il Fornitore permetterà alla  AGAZZI di verificare, durante il normale orario di lavoro, la conformità con quanto previsto in questo articolo 14.2. Tutta questa proprietà della AGAZZI dovrà essere conservata a rischio del Fornitore e assicurata dal Fornitore a proprie spese per un importo uguale al costo di sostituzione con perdita da pagare alla AGAZZI.
14.3 Il Fornitore dovrà mantenere strettamente confidenziale tutte le Informazioni, incluse ma non limitate, le informazioni tecniche e commerciali, il know-how, le specifiche, le invenzioni, i processi e le iniziative che sono state svelate dalla AGAZZI o dai propri agenti o che sono create dal Fornitore nell'esecuzione dell’Ordine e qualsiasi altra informazione confidenziale relativa al business della AGAZZI o ai suoi prodotti che il Fornitore possa ottenere; il Fornitore dovrà limitare la diffusion di tali informazioni confidenziali ai soli propri dipendenti, agenti o sub-fornitori che necessitino di esserne messi a conoscenza per dare esecuzione agli obblighi del Fornitore verso la AGAZZI e dovrà assicurarsi che tali dipendenti, agenti, sub-fornitori o altri soggetti siano legati dall’obbligo di confidenzialità.
14.4 Se un accordo supplementare di non-confidenzialità venisse sottoscritto tra la  AGAZZI e il Fornitore, quanto previsto in tale accordo prevale su queste Condizioni.

15. Attrezzature e Strumentazione
15.1 Il Fornitore userà al meglio le proprie capacità per realizzare gli utensili/attrezzature o qualsiasi strumentazione atta a realizzare il prodotto in modo che tale strumentazione funzioni con qualsiasi macchinari/equipaggiamento standard.
15.2 Il Fornitore userà gli utensili/attrezzature/strumenti unicamente per la produzione destinata alla AGAZZI e non sarà autorizzato ad utilizzarli, direttamente o indirettamente, per nessuna controparte terza o a spostarli al di fuori dell'impianto di produzione del Fornitore senza ottenere prima il consenso scritto dalla AGAZZI. A tal fine, il Fornitore permetterà alla AGAZZI di verificare, duriante le ore lavorative, la tenuta e l'uso corretto degli utensili/attrezzature/strumenti e la conformità con le altre prescrizioni della presente sezione 15.
15.3 La manutenzione e la riparazione degli utensili/attrezzature/strumenti sarà effettuato prontamente da parte del Fornitore a proprie spese fino a quando la quantità prodotta garantita concordata tra le Parti nell'Ordine non sarà raggiunta.
15.4 Se non richiesti prima dalla AGAZZI, per un periodo di 24 mesi dopo che il Fornitore ha finito di utilizzare gli utensili/attrezzature/strumenti per produrre uno specifico Prodotto, il Fornitore dovrà custodirli presso il proprio impianto prosuttivo e mantenerli in buono stato a proprie spese. Il Fornitore dovrà immediatamente informare la Agazzi alla scadenza dei 24 mesi e non dovrà, in nessuna circostanza, distruggere o destinare gli utensili/attrezzature/strumenti ad altro uso senza prima ottenere consenso scritto dalla AGAZZI.  Su richiesta della AGAZZI, il Fornitore dovrà restituire gli utensili/attrezzature/strumenti alla AGAZZI a proprie spese.

16. Risoluzione del contratto
16.1 AGAZZI avrà in ogni momento e per qualsiasi motivo il diritto di risolvere il contratto con il Fornitore, totalmente o parzialmente, dando al Fornitore preavviso scritto di trenta (30) giorni dopo di che ogni lavoro in Ordine dovrà essere interrotto e la AGAZZI pagherà al Fornitore una giusta e ragionevole compensazione per il lavoro in corso al momento della risoluzione ma tale compensazione non includerà le perdite relative ad utili attesi o qualsiasi perdita conseguente.
16.2 Senza pregiudizio per i propri diritti,la AGAZZI avrà in qualsiai momento diritto, dandone preavviso scritto al Fornitore, di risolvere il contratto con il Fornitore immediatamente se :
16.2.1 il Fornitore viene meno ai propri obblighi relativamente all'Ordine o a queste Condizioni e non ha posto rimedio alla violazione nei quindici (15) giorni successivi alla domanda formale da parte della  AGAZZI di rimediare alla violazione;
16.2.2. il Fornitore commette una violazione materiale ai propri obblighi incluso, ma non a questo limitato, il mancato rispetto di quanto previsto agli articoli 4, 5, 9, 12, 13, 18, 19
16.2.3. la posizione finanziaria del Fornitore deteriora a tal punto che, ad opinione della AGAZZI, la capacità del Fornitore di rispettare i propri obblighi in modo adeguato relativamente all'Ordine o a queste Condizioni è posta a rischio.
16.2.4. il Fornitore è soggetto a liquidazione, bancarotta o ad altri simili procedimenti aventi i medesimi effetti.
16.3 La risoluzione del contratto con il Fornitore non avrà ripercussioni sui diritti o gli obblighi della AGAZZI maturati, nè impatterà su quanto previsto dall'Ordine o da queste Condizioni, ed è espressamente o implicitamente inteso che alcune clausole restino ancora in forza anche dopo tale risoluzione, come la proprietà intellettuale, le garanzie, la responsabilità e la confidenzialità.
16.4 Al completamento o risoluzione del contratto, in qualunque modo avvenga, il Fornitore è tenuto a restituire immediatamente i files, le carte, i documenti, i materiali, i supporti informatici e tutte le altre proprietà della AGAZZI di cui sia in possesso.

17. Clausola Risolutiva per inadempienze Etiche
 Il Fornitore alla accettazione dell’ordine di acquisto si obbliga a :

  1. per quanto rileva ai fini dell'esecuzione del presente contratto, a rispettare e adeguare i propri comportamenti ai requisiti del “Codice di Condotta dei Partner Commerciali ( Fornitori )” adottato dalla Società Agazzi Giancarlo srl di cui copia è riportata nel sito ufficiale della ditta Agazzi Giancarlo srl (www.agazzi.bg.it);
  2. consentire alla Società Agazzi Giancarlo srl di effettuare le verifiche, che la stessa riterrà opportune, sul rispetto del “Codice di Condotta dei Partner Commerciali ( Fornitori )” da parte del Fornitore, nonché consegnare alla Società Agazzi Giancarlo srl i documenti richiesti per l’effettuazione delle predette verifiche;
  3. manlevare e tenere indenne la società Agazzi Giancarlo srl da ogni pregiudizio che dovesse derivare a quest'ultima da comportamenti del Fornitore costituenti violazioni del “Codice di Condotta dei Partner Commerciali ( Fornitori )”.

Il mancato rispetto del “Codice di Condotta dei Partner Commerciali ( Fornitori )” da parte del Fornitore costituisce grave inadempimento contrattuale e dà diritto alla società Agazzi Giancarlo srl, a propria discrezione, in funzione della gravità della violazione accertata dalla stessa, di:
-     risolvere anticipatamente e con effetto immediato il presente contratto ai sensi dell'art. 1456 c.c. e di ottenere, a titolo di penale, una somma pari al 5% del corrispettivo pattuito per ciascun Ordine/contratto in corso con il Fornitore, salva la risarcibilità dell'eventuale maggior danno.
-     proseguire la relazione contrattuale con il Fornitore, richiedendo, a titolo di penale, una somma pari al 5% del corrispettivo pattuito per ciascun Ordine/contratto in corso con il Fornitore, salva la risarcibilità dell'eventuale maggior danno.

18. Risarcimenti
18.1 Senza pregiudizio ad alcun diritto o risarcimento che la ditta AGAZZI possa ricevere nel rispetto di queste Condizioni o della legge applicabile, se qualsiasi Prodotto dovesse essere fornito non in conformità con l’Ordine o con queste Condizioni, la ditta AGAZZI sarà autorizzata ad avvalersi di uno o più dei seguenti risarcimenti a propria discrezione anche nel caso in cui alcune parti dei Prodotti e/o servizi siano stati accettati dalla AGAZZI :
18.1.1 cancellare l'ordine totalmente o parzialmente;
18.1.2 rifiutare i Prodotti (totalmente o parzialmente) e restituirli al Fornitore a rischio e a spese del Fornitore chiedendo un risarcimento pieno per i Prodotti restituiti da parte del Fornitore o rifiutare i Servizi;
18.1.3 a scelta della ditta AGAZZI dare al Fornitore l'opportunità a proprie spese o di rimediare alla non conformità dei Prodotti/Servizi o di fornire Prodotti /Servizi in sostituzione e di eseguire ogni altra azione necessaria ad assicurare che i termini di queste Condizioni e dell'Ordine vengano rispettati;
18.1.4 rifiutare di accettare ulteriori consegne di Prodotti o di continuare a ricevere i Servizi;
18.1.5 di eseguire in proprio o attraverso un altro fornitore, a spese del Fornitore, qualsiasi lavorazione necessaria per rendere i Prodotti o i Servizi conformi all'Ordine, a queste Condizioni o alle specifiche fornite o concordate con la ditta AGAZZI;
18.1.6 richiedere al Fornitore la copertura ragionevole dei costi sostenuti (direttamente o indirettamente) dalla AGAZZI nell'ottenere i Prodotti o i Servizi sostitutivi da un altro fornitore;
18.1.7 di pretendere, senza alcuna preventiva notifica scritta, risarcimenti, perdite, costi o spese sostenute (direttamente o indirettamente) dalla AGAZZI quale risultato della violazione da parte del Fornitore degli obblighi rivenienti dall'Ordine o dalle presenti Condizioni.

19. Subappalti/Sub-forniture
19.1 Il Fornitore non può subappaltare i suoi obblighi derivanti dall’Ordine e dalle presenti Condizioni senza una preventiva autorizzazione scritta da parte della AGAZZI.
19.2 Qualsiasi subappalto autorizzato dalla AGAZZI da parte del Fornitore non solleva il Fornitore dai suoi obblighi e dale sue responsabilità derivanti dall’Ordine e dalle presenti Condizioni e il Fornitore dovrà essere pienamente ed esclusivamente responsabile per le azioni e le omission del suo sub-fornitore.

20. Intuitu personae
20.1 Gli obblighi del Fornitore relativamente all’Ordine e alle presenti Condizioni non possono essere trasferiti o ceduti a Terzi, senza la preventiva autorizzazione rilasciata per iscritto dalla AGAZZI. La AGAZZI può legalmente terminare il rapporto contrattuale con il Fornitore, immediatamente e senza alcun avviso, nel caso di violazione di quest’obbligo contrattuale.
20.2 Nel caso in cui quote azionarie o proprietà del Fornitore fossero vendute o dovesse cambiare direttamente o indirettamente il controllo della società del Fornitore, il Fornitore deve incaricarsi di informare immediatamente la AGAZZI. La AGAZZI può legalmente terminare il rapporto contrattuale con il Fornitore, immediatamente e senza alcun avviso, nel caso di violazione di quest’obbligo contrattuale. Comunque, la AGAZZI potrà decidere di risolvere il rapporto contrattuale con il Fornitore se ravviserà ragionevoli motivazioni per temere problemi nelle forniture causati da questi eventuali cambiamenti societari.

21. Trattamento dei Dati Personali
Ai sensi dell’art.10 11 della L.31 dicembre 1996, n.675,la Fornitrice prende atto che per l’esecuzione del contratto e per l’assolvimento dei relativi obblighi di legge si procederà alla raccolta, alla archiviazione e al trattamento dei suoi dati personali negli archivi cartacei ed elettronici della Committente,limitatamente ai dati indispensabili alla Committente stessa per assolvere agli obblighi di tenuta delle scritture fiscali e della contabilità aziendale. Tali dati verranno forniti esclusivamente dalla Fornitrice stessa, che prende altresì atto che il conferimento di tali dati obbligatorio per legge ed è comunque indispensabile per l’esecuzione degli obblighi derivanti dal presente contratto. I dati personali della Fornitrice verranno custoditi presso gli uffici della Committente e sotto la Sua esclusiva responsabilità. La Fornitrice autorizza la Committente ad utilizzare i dati così raccolti a fini statistici e conoscitivi interni alla Agazzi Giancarlo srl. Presta inoltre il Suo consenso alla trasmissione di tali dati alle altre società facenti parti del gruppo Agazzi Giancarlo srl, nonché agli acquirenti dei prodotti della Agazzi Giancarlo srl in tutto o in parte assemblati con il materiale fornito della Fornitrice. In relazione a tali dati al Fornitore spettano tutti i diritti di cui all’at.13 1.675/1996.

22. Privacy
I dati che Vi riguardano sono raccolti dalla società scrivente – nel suo ruolo di Titolare del trattamento - esclusivamente per gestire il rapporto. Pertanto i Vostri dati potranno essere condivisi con soggetti terzi che – in qualità di Responsabili o autonomi Titolari del trattamento - prendono parte al nostro processo aziendale unicamente per adempiere a specifici obblighi di legge o per fini contrattuali e contabili.
Per l’esercizio dei diritti di accesso, rettifica, opposizione al trattamento riconosciuti dalla normativa sulla privacy potrete rivolgerVi al Responsabile del trattamento ai seguenti recapiti :
Agazzi Giancarlo srl – via Manzoni 9 – 24045 Fara Gera d’Adda ( BG ) – +39 0363 399922 – Ufficio Acquisti

23. Risoluzione delle Dispute – Leggi Applicabili - Giurisdizione
23.1 Entrambe le Parti sono d’accordo ad impegnarsi al massimo per trovare una ragionevole risoluzione commerciale  per ogni reclamo o disputa derivante dal proprio rapporto commerciale entro quattordici ( 14 ) giorni dalla notifica di tale reclamo o disputa.
23.2 Se una disputa non può essere altrimenti risolta, i rappresentanti legali di entrambi le Parti, con autorità per risolvere la disputa, si incontreranno in un luogo e ora concordati, stabilito entro un ragionevole periodo di tempo (non eccedente i sette ( 7 ) giorni dalla scadenza degli iniziali quattordici ( 14 ) giorni) dopo che almeno una delle Parti ne abbia fatto richiesta, per provare a risolvere la disputa o accordarsi in merito al modo per risolvere equamente e economicamente la disputa.
23.3 Se le Parti sono incapaci di risolvere il reclamo o la disputa entro sette ( 7 ) giorni dall’incontro definito al precedente articolo, o entro altro periodo di tempo eventualmente concordato per iscritto tra le Parti, allora si applicherà quanto previsto nel successivo articolo 23.4 .
23.4 Le presenti Condizioni saranno regolate secondo il diritto italiano e saranno soggette alla competenza esclusiva del Foro di Bergamo. Non vengono tuttavia applicate le norme italiane in materia di conflitto di leggi. Qualora una parte delle disposizioni delle presenti Condizioni venga ritenuta invalida o inefficace da un tribunale, ciò non comporterà l’invalidità o l’inefficacia delle altre disposizioni. In caso di azione legale, tutte le comunicazioni dovranno essere effettuate per iscritto ed inviate al legale rappresentante di ciascuna parte all’indirizzo delle rispettive sedi legali. Non viene applicata la Convenzione di Vienna sui Contratti per la Vendita di Beni Internazionale.

24. Cessione
La AGAZZI potrà cedere o trasferire le proprie obbligazioni e i propri diritti, in tutto o in parte, ad un terzo competente. Il Fornitore potrà fare lo stesso solo con il consenso scritto della AGAZZI.

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del Codice Civile e, essendo queste Condizioni richiamate sui documenti contrattuali quale ad esempio l’Ordine di acquisto, per il meccanismo del tacito assenso vengono espressamente date per approvate le seguenti clausole da parte del Fornitore :
1. Ambito di Applicazione - Variazioni
2. Procedure di Qualità - Ispezioni - Campionature
3. Imballaggio - Documentazione - Informazione
4. Trasporto e Consegna
5. Modifiche ai Prodotti e Servizi
6. Proprietà e Trasferimento del rischio
7. Forniture
8. Prezzi e Termini di Pagamento
9. Garanzia 
10. Indennizzi
11. Forza Maggiore
12. Limitazione di Responsabilità
13. Assicurazioni
14. Proprietà intellettuale – Confidenzialità
15. Attrezzature e Strumentazione
16. Risoluzione del contratto
17. Clausola Risolutiva per inadempienze Etiche
18. Risarcimenti
19. Subappalti/Sub-forniture
20. Intuitu personae
21. Trattamento dei Dati Personali
22. Privacy
23. Risoluzione delle Dispute – Leggi Applicabili - Giurisdizione
24. Cessione